Apple trimestrale contrastata

Apple trimestrale contrastata

Apple ha annunciato i conti trimestrali con profitti in crescita ma con vendite in rallentamento per gli iPhone. L’azienda di Cupertino prevede nel trimestre corrente una flessione dei ricavi a un tasso atteso come “il peggiore degli ultimi 15 anni”.

Vendite iPhone

Nell’ultimo trimestre Apple ha venduto 74,77 milioni di iPhone, un dato in rialzo rispetto ai 74,5 milioni dell’analogo periodo del 2014 ma inferiore alle previsioni degli analisti a quota 76,54 milioni.

L’amministratore delegato Tim  Cook, intervistato dal Wall Street Journal, ha sottolineato comunque le vendite attese in crescita per gli iPad nei prossimi mesi ed i risultati positivi per altri servizi come Apple Music.

Apple trimestrale

Apple ha chiuso il trimestre con un utile netto in crescita dell’1,19 per cento a quota 18,37 miliardi di dollari, mentre l’utile per azione è passato da 3,06 dollari a 3,28 dollari.

La società fondata da Steve Jobs ha superato le attese degli analisti per quanto concerne i profitti che prevedevano un Eps di 3,23 dollari.

I ricavi della società di Cupertino sono risultati pari a 75,87 miliardi, un dato in rialzo dell’1,7 per cento sull’analogo periodo del precedente esercizio ma inferiore alle stime del mercato che si attendeva  un fatturato di 76,6 miliardi di dollari.

Apple stima per il trimestre corrente un ammontare di ricavi tra 50 e 53 miliardi di dollari, al di sotto degli attesi 55,47 miliardi di dollari da parte degli analisti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.