Fatturato e utili Goldman Sachs in calo

Fatturato e utili Goldman Sachs in calo

Goldman Sachs ha annunciato un fatturato e utili in calo nel secondo trimestre del 2015. Più in dettaglio la banca d’affari americana ha registrato profitti netti in ribasso del 49 per cento a 1,05 miliardi di dollari, pari a 1,98 dollari per azione.

Goldman Sachs fatturato e utili

Il fatturato di Goldman Sachs è risultato pari a 9,07 miliardi di dollari, in calo dello 0,1 per cento ma superiore ai ricavi attesi dal mercato fermi a 8,78 miliardi di dollari.

A pesare sui risultati della banca USA la elevata crescita delle spese legali. Gli accantonamenti riguardanti i contenziosi strettamente legati ai mutui e prestiti ipotecari sono risultati pari a 1,45 miliardi di dollari. Al netto degli oneri straordinari l’utile di Goldman Sachs è risultato pari a 4,75 dollari per azione. Gli analisti avevano previsto un profitto di 3,78 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda il fatturato della divisione dell’investment banking è cresciuto lo scorso trimestre del 13 per cento a 2,02 miliardi di dollari. In rialzo anche i ricavi della divisione Investment Management del 3 per cento a 1,25 miliardi di dollari. Con riferimento invece ai ricavi derivanti dall‘attività da trading sono scesi del 6 per cento a 3,60 miliardi di dollari.

Goldman Sachs Wall Street

Dopo la diffusione dei conti il titolo di Goldman Sachs è sceso di quasi un punto percentuale.

L’amministratore delegato della banca statunitense, Lloyd c. Blankfein, ha espresso soddisfazione per i conti del secondo trimestre nonostante la debolezza riscontrata nell’area Euro che ha influito negativamente e limitato gli investimenti in Borsa. I vertici della società hanno comunque sottolineato che le condizioni economiche risultano essere comunque in miglioramento.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.